Una mezza porzione, ma abbondante

Certi, gente che conosco bene, gente vicina, sono cresciuti, sono venuti su, sentendosi come si sentiva in quel film Nino Manfredi con Stefania Sandrelli, come Antonio guardava Luciana.

Io, in fondo, spesso senza rendermene conto, se penso a un eroe, ma un eroe speciale, di quel tipo che sai di poter essere nonostante tutte le difficoltà, nonostante le sconfitte, nonostante la melma in cui ti senti di affogare, penso sempre a lui, ad Antonio: ostinato, onesto, sempre un po’ incazzato, talvolta malinconico e troppo spesso deluso da troppe aspettative, ma a modo suo combattente invincibile con quello sguardo scettico e sognante, e soprattutto -lì sta la magia- sempre disponibile, che offre quello che può: una mezza porzione, ma abbondante.

C’eravamo, ci siamo.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.