Bowie era un ragazzo, e per amore venne colpito da un forte pugno in un
occhio. L’occhio si chiuse, e lui fece un sogno inconfessabile, in cui
s’immaginò tutti gli amori, in tutti gli abiti possibili. Si rialzò, e
il ricordo di quel sogno rimase dilatato per anni in quell’iride scura.
Quando morì dovettero cercare qualcosa di adeguato per vestirlo, così
aprirono il suo armadio, ma per la prima volta videro che era vuoto. E
quell’iride, finalmente, s’era chiusa.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.