Chiudendosi, gli occhi mi indicano quelle labbra, quella bocca, quel respiro silenzioso.
Sembra come una piccola ferita da baciare, e baciare ancora, per guarirla.
Senza riuscirci mai.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.