concettamobili ha risposto alla tua foto: Pollo marinato in agrodolce, con peperoni, ananas…

Uh, come si fa?

Allora.

Taglio il pollo, un petto sano da circa mezzo chilo, in pezzi da un centimetro, poi lo impasto con: amido di mais, aceto di riso, un pizzico di zucchero, salsa di soia, poco olio (io uso quello di semi di girasole deodorato, comunque dev’essere un olio non aromatico) e un po’ di pepe dello Schezuan macinato. Deve risultare il tutto bianco e leggermente cremoso, senza troppo liquido in eccesso e deve marinare in frigo per almeno mezz’ora.

Taglio l’ananas (un paio di fette da mezzo centimetro) in dadini da mezzo centimetro e lo metto in frigo, dovrà essere ben freddo.

Sfiletto due peperoni quadrati (quelli più o meno cubici, non devono essere enormi), uno giallo e uno rosso, e li taglio in losanghe da circa un centimetro di lato, poi li faccio appassire leggermente nel wok con pochissimo olio (lo stesso del pollo) a fuoco basso, senza portarli a piena cottura: devono restare appena crudi.

Alzo il fuoco del wok al massimo, aggiungo il pollo marinato ai peperoni e lo cuocio saltando per pochi minuti, portando il pollo a piena cottura (i condimenti e il liquido del pollo e dei peperoni saranno stati assorbiti dall’amido, se c’è un eccesso bisogna aggiungere un altro po’ d’amido).

A fuoco spento faccio riposare un poco finché la salsa non si rafferma, aggiungo l’ananas ben freddo, un’altra spolverata di pepe e mescolo il tutto.

Me lo pappo.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.