Io: C’è la tua pizzetta con le patate in forno, mangiala, se no si fredda.
Lei: Ok.. *apre il forno, prende la pizzetta* Ma la tua pizzetta rossa?
Io: Non so…l’ho presa…poi un battito di ciglia e non c’era più…non so…
Lei: Sei uno schifoso. *inizia a mangiare la sua pizzetta, poi fa il gesto di offrirla* Ne vuoi un po’ della mia?
Io: Ma no, mangiala tu tesoro, io ho appena mangiato.
Lei: *avvicina ulteriormente la pizzetta*
Io: *addento, con un bel morso*
Lei: *sorride, fa un’espressione di rimprovero, poi con tono di scherno* Ah ma non era “No, mangiala tu tesoro?”
Io: Ti sei avvicinata troppo, ci sono delle distanze di sicurezza. Se sei a più di un metro è “Ma no, mangiala tu, tesoro.”, se ti avvicini così, invece, mordo.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.