La Cassia a palla

Vi scrivo da qui dentro.
Sono solo.
È buio e umido.
Qui vicino c’è una bella festa di bambini con la musica molto alta.
Prima le solite varie incarnazioni ad alto volume di Cristina D’Avena.
Ora hanno messo Gianni Drudi.
Da una lavatrice in centrifuga, un criceto dimenticato vi guarda dall’oblò.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.