La scena si apre con l’homo CONADensis che perlustrando il suo territorio fiuta e rileva la presenza di una partorienda nel reparto ortofrutticolo.

Egli si attiva senza indugio, fermandola e chiamando all’intervento un cliente abituale, evidentemente luminare in ginecologia.

Sdraiata la donna alla bell’e meglio su di un tavolaccio con l’aiuto di un manipolo di sodali, battendo le mani egli sprona vivamente la prossima puerpera a donare alle mani del medico, alla buona causa, il frutto del suo corpo, che dopo pochi attimi viene alla luce bianca del neon dello sgabuzzino: si aggiunge ai nostri un bel cocomero verde, bianco e rosso, di dieci abbondanti chilogrammi.

CONAD: solo prodotti freschi.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.