La vita è un giogo

Lavorare la terra: un lavoro antico.
La fronte rugosa era imperlata di sudore, la sete bruciante.
Le mani callose, polverose, scure di terra nera, e le unghie spezzate.
La schiena del servitore, dolente, supplicava un giaciglio.
Sei metri quadri.
Stamattina sono spuntati i fagiolini.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.