L’odore dei cassonetti

L’odore dei cassonetti

Faceva molto caldo quel giorno a Roma, era luglio, era ora di pranzo, e tutto mi pareva puzzare: il sudiciume intrappolato nell’asfalto spaccato, l’aria bollente e viziata dei condizionatori delle automobili, il vapore salito dalla merda dei cani e i cassonetti traboccanti di Piazza Santiago del Cile, perché sì, ero ai Parioli, ma a Roma la monnezza è uguaglianza, e l’uguaglianza, troppo spesso,…

View On WordPress

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.