L’uomo-solo che cena con la crema di fave, il pecorino romano fresco, il pane di Lariano e un generoso bicchiere di teroldego di Elisabetta Foradori.
Quel verde lì, quello della speranza.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.