Mi fermo,
tu eri già ferma.
Ma non riesco a chiudere l’abbraccio,
ho un oggetto nella mano destra.
(ma guarda…non ricordo d’averlo preso…)
“E questo che ci fa qui?!”
Ridi tanto,
elianto piegato.
Sii paziente: 
sono solo 
un moscone suonato, 
che vuole posarsi, 
sfregarsi nei tuoi petali,
sentirti intorno,
sentirti addosso.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.