– Oh, Adalberto, vieni qui, ci facciamo la foto tutti insieme!
– Ma no, lo sapete, io sono per la strategia, non mi va di mostrarmi, preferisco agire da dietro le quinte.
– Eddai, la postiamo su Facebook! Propaganda per il terzo millennio! Basta gente che gira di notte senza permesso e fa le cose e esce e beve e balla e va nei posti a divertirsi e non ci invita mai! Basta degrado!
– No, dai, davvero, oggi sto anche messo così, a mamma avevo chiesto il bomber e m’ha preso il giubbino al mercatino, la maglietta ci dormo da una settimana, gli anfibi, lo sapete, mi fanno male ai piedi…
– Smettila Adalberto! Ci serve il quinto, se no quelli di CasaPound ci prendono per il culo e dicono che siamo quattro stronzi! Subito qui, se no sono mazzate!
– No! Ragazzi, no, vi prego! No, non mi strattonate, dai! Che cazzo! Mi fanno male i capelli così!
– Ecco, ora stai fermo e buono, scattiamo. Ragazzi! Piedi saldi, a passi brevi verso la vittoria! Posa virile, sguardo penetrante e futurista! Dobbiamo essere fermi e sicuri, niente faccette. Concentratevi e pensate, in silenzio: BASTA DEGRADO. Pronti, tra trenta secondi scatta.
– Va beh, però poi mi promettete che almeno scrivete sotto alla foto che il quarto da sinistra è l’ideologo del gruppo? Ma mi si nota da qui? Mi si nota di più qui o se non venivo per niente?
– Ma che sei comunista!? Smettila! Venti secondi!
– Mia mamma è fuori dalla privacy del post, sì? Oh, ma sapete che a guardarvi bene sembrate dei coglioni peggio di me!? Brutti, che siete. No, dai, scherzavo.
– Dieci secondi! Cinque! Tre, due, uno…CLIC!
– BASTA DEGRADO!
– SKIAFF!
– AHIA! Mi facevi quasi cadere gli occhiali! È perché vi ho detto coglioni prima? E che sarà mai, tra camerati è normale!
– No, è che dovevi solo pensarlo! Muto!
– Giusto, sono l’ideologo. Sai, a volte il trasporto.
– Rifacciamola, va.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.