Oltre l’arcobaleno, proprio quando realizzi che la fila è di nuovo quella sbagliata, perché oltre quel parentame col passeggino e il carrello strabordante scorgi il vecchio esausto che tira fuori gli spicci per pagare un litro di latte, c’è la cassiera che si alza e se ne va perché la sollecitano dalla direzione, ma la vedi ritornare subito per portarti una scorzetta d’arancia al cioccolato.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.