Pioggia

queenofgodless:

Non è vero che la pioggia mette tristezza. La pioggia è una donna dalle mani piccole e tiepide, che ti accarezza il viso. È una parola sincera che ti tiene compagnia. È i passi silenziosi che ti accompagnano ovunque. E anche se non si sentono, dentro fanno un gran rumore. È un abbraccio dolce, alle spalle, all’improvviso, proprio nel momento in cui ne hai più bisogno. È quel suono dentro, indescrivibile, che mai nessuno è riuscito a mettere bianco su nero. È l’insieme di attimi che rimangono dentro e danno senso alle cose. È un bacio a lato della bocca, quasi rubato. È un abbraccio che contiene, tiene e fa sentire di esistere. È il tocco leggero delle parole, anche di quelle appena sussurrate o mai dette. È la sensazione di pienezza, tra le luci basse e il nuovo giorno che arriva. La pioggia è una riflessione infinita.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.