Prima ha chiamato una tizia per fare una proposta commerciale, e dopo che me l’ha riassunta in poche parole le ho detto che non siamo interessati, e lei, pensa te, si è un po’ alterata, è diventata aggressiva (è un po’ di tempo che certi promotori fanno così, tipo che vogliono spaventarti, secondo me perché gli funziona con i vecchietti, e io non…beh, insomma) e ha insistito con veemenza, alzando pure un po’ la voce, dicendo con tutta la logica che aveva in tasca che se non ascoltavo per intero la sua proposta non potevo mica dirle di no, e che dovevo ascoltarla proprio, ed è a quel punto che ho notato che si sentivano così tanti rumori di fondo, e gente che imprecava, e cose che cadevano per terra e un rumore tipo pioggia, che mi sono chiesto se oggi, magari per risparmiare pure sugli affitti, che ne so, i call center siano tipo per strada e danno un cellulare a dei dipendenti nomadi (che poi a dirla tutta, credo che roaming significhi proprio questo), allora ho immaginato che quelli che si distraggono con lo smartphone mentre attraversano la strada magari stanno lavorando e non sono distratti da app e socialini vari come ho sempre pensato, allora anziché ripeterle di nuovo che non ero interessato con tutta la fermezza di cui sono capace, le ho detto di stare attenta, signora, perché magari può farsi male sbattendo contro qualcosa mentre mi parla, e lei, ma pensa te, si è offesa, e mi ha chiesto con un tono ancora più inquieto se io fossi il titolare dell’azienda, e no, ora non c’è, ma può richiamare domani mattina se vuole, però, insomma, stia attenta lì in giro, che passano le macchine, e domani chissà.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.