Prima un improvviso attacco di mestizia mi ha cucinato dei bastoncini di merluzzo panato per la prima volta dalla mensa delle elementari, poi un velo di misericordia ha preteso nel piatto un po’ di maionese e due pomodori olio e sale.

A un po’ di giorni dalla morte della mia piccola micia, sto pensando di accoglierne un’altra, ma non sarà nera: lei non è sostituibile, neanche per sbaglio con la coda dell’occhio.

L’amore è la capacità, la disponibilità, il coraggio, di mostrarsi e mostrarsi ancora vulnerabili davanti a quella persona lì, proprio quella lì, con tutte le conseguenze possibili, poi fate come vi pare.

Domani provo le scarpe nuove per correre, le sto annusando.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.