Si sveglia. Memento. Addosso una lista infinita. 

Si ricorda vagamente in una di quelle robe di Escher, il clip di Around the World dei Daft Punk, sognando di essere Tron.
Anzi, meglio: Automan.
Anzi, meglio: Paperino che s’incazza, ma poi si ricorda che è tipo Automan coi poteri di Automan, e può diventare quando vuole una 313 che schizza via, e allora sta tranquillo.

I neon che fanno bruciare gli occhi, la stanchezza, l’angoscia, Indiana Jones inseguito dalla palla di pietra gigante, La morte di Elias in Platoon.

A spasso nel Centro Commerciale Porta di Roma, 7 luglio 2013.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.