Spero che capiti a tutti nella vita di trovare uno specchio, una persona in cui potersi sempre riflettere, così limpida, così affidabile, così comprensiva e lucida da farti sempre sentire tranquillo, addirittura orgoglioso di comportarti come ti senti, uno specchio che ti farà sempre notare, infallibilmente, anche con insistenza, tutti i tuoi limiti, i tuoi difetti, i tuoi malumori, la tua stanchezza e le tue frustrazioni, perché li riconosce, perché sa che facendo così ti permetterà di capirti, di accettare la sofferenza, di accettarti.
Puoi specchiarti quando vuoi, tutti i giorni, oppure di tanto in tanto, non importa, sarà sempre lì, pulito, pronto.
Uno specchio può essere un tuo amico, un fratello o una sorella, un genitore, una persona di cui sei innamorato, chiunque: lo chiamo specchio, ma lo chiamo anche amore, perché ti fa passare la paura di usare quella parola, perché quella persona lì non è mai stanca di volerti bene, perché con la forza che dimostra standoti sempre accanto ti da ancora più forza di amarla.
Se lo trovate, poi potrebbe anche capitarvi di trascurarlo.
Ecco, non fatelo mai.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.