Tiziano Terzani, in seguito allo scambio epistolare con Oriana Fallaci
dopo il celebre articolo di lei “La rabbia e l’orgoglio”, dichiarò: “Dai
che l’idea del filo d’erba al vento era fica. Sì è vero, la tipa poi mi
aveva risposto e pensavo avesse funzionato, ma dentro la busta c’erano
una fetta di mortadella e una scheda elettorale con scritto ‘Magnateve
pure questa’. Forse mi aveva confuso con qualcun’altro, ma io un mazzo
di rose alla fine gliel’ho mandato lo stesso. Sai, quella era diventata
matta, ma era pur sempre una gran bella fica, non si sa mai.”

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.