Visto che mi pare che non ci siamo capiti e leggo ancora in giro di
scempiaggini varie sulla necessità di imparare dai propri errori PER NON
RIPETERLI, ripeto. Prima va il burro nell’insalatiera in cui condirete
la pasta, e poi il parmigiano a pioggia. Smetterete di grattugiare solo
quando le proporzioni vi sembreranno giuste, ma durante la mantecatura
vi renderete conto, accidenti, di aver sbagliato. Aggiungerete quindi
burro se sarà venuta troppo secca e parmigiano se troppo liquida.
Rimescolerete, e avrete sbagliato di nuovo, ma a questo punto saprete
già cosa fare. Sbagliare un altro po’. Per una buona riuscita del
piatto, quindi, dovete sbagliare più volte che potete, non meno.
Sbagliando, s’impara a sbagliare meglio.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.